giovedì 27 novembre 2014

Convocazione del CPP - 28/11/2014


Convocazione del Consiglio Pastorale Parrocchiale

Carissimo/a,
con la presente, voglio invitarti al ventesimo incontro (straordinario) del nostro Consiglio Pastorale, in qualità di membro rappresentante ufficiale.
L’appuntamento, è programmato per

 Venerdì 28 novembre 2014 alle ore 20.45
presso la Sala grande dell’Oratorio Vecchio

Contestualmente ti invito a prendere visione dell’Ordine del giorno qui sotto riportato e illustrato, così da poter per tempo fare una tua riflessione personale, ma soprattutto interpellare e raccogliere i pareri della categoria sociale/parrocchiale per la quale sei stato/a eletto/a. Solo così il nostro confronto sarà fruttuoso e il più possibile rappresentativo di tante voci e opinioni diverse.

La discussione si articolerà quindi attorno a questi punti:

*     Scelta di un moderatore
**   Approvazione dei verbali delle due sedute precedenti

1.    Unità Pastorale: Spending review delle Sante Messe?
Partendo da quanto detto da Mons. Casati giovedì 13 novembre a Brembilla (cfr il Verbale dell’incontro) – in particolare sulla necessità di ripensare il numero di celebrazioni perché sia congruo e favorisca la dimensione di gratuità e di unità della liturgia eucaristica – siamo invitati a valutare come poter ridisegnare gli orari e il numero delle Sante Messe in fase sperimentale da Settembre 2015. Nel riflettere su questo si tenga conto che la Parrocchia di Brembilla ha pressoché deciso di conservare una sola Messa nei giorni feriali (eliminando quelle nelle contrade) e di sfoltire quelle festive ottimizzandone orari e logistica (immaginando anche la probabile presenza di soli due Parroci a servizio delle quattro Parrocchie della Valle).

2.    Situazione immobiliare e patrimoniale della Parrocchia: dove si va?
Don Pietro informerà su: 1) conclusione della questione della Casa di don Ugo; 2) stato dei lavori e problemi inerenti la struttura della chiesa parrocchiale; 3) conseguente situazione economica attuale e bozza delle spese non rinviabili. Partendo da tali considerazioni, ognuno sarà invitato a dare il proprio parere orientativo sulla gerarchia delle urgenze e su come/dove utilizzare al meglio le risorse che abbiamo (tenendo conto anche dei tanti lavori in sospeso per ultimare l’Oratorio).

3.    Varie ed eventuali



Confidando nella tua partecipazione impegnata e preparata, ti attendo per quella sera.