lunedì 23 dicembre 2013

Ci scrive Suor Eva...

Carissimo Don Pietro e amici tutti,
Eccomi dopo un lungo silenzio… però questo non significa che vi ho dimenticato perché vi ho sempre ricordato soprattutto nelle mie povere preghiere. Come già so tramite le mie suore lì a Casa Santa Maria voi avete pregato molto per me e per la mia famiglia. Per questo vi ringrazio molto. Non per scusarmi di non avermi fatto sentire ma c’erano diversi motivi per questo vi chiedo scusa. La mia famiglia grazie a Dio stanno benino nonostante queste situazioni abbastanza dure che abbiamo attraversato in questo periodo forse anche la mia presenza ha dato loro forza e coraggio come affrontare…. E grazie alla vostra preghiera con fede abbiamo affrontato.

Poi un giorno dopo il funerale del mio fratello c’era il tifone molto forte che ha devastato il mio villaggio anche lì ero presente e ho vissuto quei giorni terribili… ma sempre grazie al nostro BUON DIO ci ha salvato e protetto solamente una vittima (moglie del mio nipote). Per questo volevo anche comunicarvi che i soldi che mi avete dato per la mia missione abbiamo donato anche per questa calamità. Dopo l’EPIFANIA noi faremo la missione e vi manderò’ le foto.

Carissimi, siamo alla porta del Natale e vi auguro che sia per voi tutti veramente un Natale pieno di gioia, felicità! Accogliamo Gesù che viene. LUI è il nostro Natale! Tanti, tanti auguri!

Con affetto e preghiera,
Suor Eva e la Comunità